Media training: quando il politico parla alle aziende

media trainingIl media training politico deve prendere in considerazione diversi aspetti, e tra questi un ruolo nodale è ricoperto dall’interazione della figura istituzionale con organi aziendali. Le numerose sfaccettature della disciplina implicano l’attenzione nei confronti di punti molto importanti per l’equilibrio tra la comunicazione politica e l’organicità tipica di quella aziendale. L’interazione tra un politico e il mondo aziendale rappresenta un momento di grande interesse dal punto di vista degli spunti pratici.

Abbiamo avuto diverse volte modo di ricordare come l’approccio diretto rappresenti un approfondimento di quanto “innescato” online attraverso la comunicazione continua, e vivere questo contesto osservando l’incontro tra due universi come quello politico e quello aziendale può essere un’ottima palestra dal punto di vista dell’allenamento di una mentalità globale nei confronti del media training come contesto sempre fertile di stimoli tecnici e teorici.

Quale è la miglior strada che un politico può percorrere per interfacciarsi in modo efficiente a rappresentanti aziendali durante momenti di public speaking? Gli esempi, come abbiamo già rammentato, non sono pochi, e nelle prossime righe ne vedremo alcuni che possono essere molto utili dal punto di vista pratico.

  • Attenzione alla globalità: quando una figura politica parla alle aziende, va in scena un’interazione tra due poli che detengono un diverso livello di autorevolezza. Nel caso della figura istituzionale, questo livello è decisamente più alto, e per mantenerlo è necessario che sia messa in atto un’attenzione molto approfondita alla globalità dei temi.

Il politico che si interfaccia con il mondo aziendale è una voce in grado di sciogliere numerosi dubbi su quello che ruota attorno a un particolare settore, e l’interazione diretta è il miglior modo per rendere tutto questo concreto.

Un esempio che può fare scuola a tal proposito è costituito dai discorsi al mondo aziendale di Silvio Berlusconi, che ha rafforzato non poco la sua figura istituzionale attraverso la presentazione di diversi temi sia di stampo prettamente politico, sia sociale, e sempre molto “sul pezzo” nel momento dell’occasione di interazione.

berlu1-225x155

  • Politica, mondo aziendale e propaganda: il media training che si occupa dell’organicità dell’approccio tra mondo politico e mondo aziendale deve tenere conto anche di un aspetto di assoluta rilevanza, ossia quello della propaganda. Inserire questo elemento nell’interazione tra le due realtà di cui abbiamo parlato in precedenza significa entrare nel vivo di un altro tema importante, ossia quello della comunicazione di crisi.

Nel media training sono fondamentali l’organicità e la struttura coerente del linguaggio, aspetto che può trovare un’ottima realizzazione nello spostamento dell’asse dell’attenzione su un orizzonte pratico. Un esempio molto calzante a questo proposito è costituito dall’approccio di Enrico Letta.

In un contesto di difficoltà come quello che stiamo attraversando (che in certi momenti può essere inteso come terreno di comunicazione di crisi) è fondamentale che la strategia di media training faccia tesoro della globalità tematica di cui abbiamo parlato nel punto precedente, e renderla ancora più efficace attraverso l’enfasi su punti pratici, che possono costituire dei riferimenti fondamentali per chi ha bisogno di risposte riguardanti quello che succede attorno al proprio universo lavorativo, determinando dei cambiamenti di grande forza.

Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience