Media Training: i tempi della comunicazione social

media training

Gestire in maniera performante la propria presenza online implica una conoscenza del media training che sia aperta a diversi aspetti caratteristici del web 3.0, tra cui non possiamo non citare il tempo. La presenza social di una figura politica non può prescindere da un’attenzione nei confronti dell’aspetto temporale riguardante i post sulle varie piattaforme e quelli su un eventuale blog.

Trascurare questo campo può significare inficiare in maniera anche molto forte un percorso di personal branding, perciò nelle prossime righe vi regaleremo qualche veloce pillola di media training per aiutarvi a gestire alla perfezione (proviamo almeno ad avvicinarci!) le tempistiche social connesse alla diffusione di contenuti sui profili di una figura istituzionale.

  • Facebook e la vita utile di un post: la vita utile di un post su Facebook è pari a circa 4 ore. Nel caso della comunicazione politica e del media training connesso alla gestione di social istituzionali è possibile passare un po’ sopra a questa regola (estrapolata grazie all’esplorazione dei segreti dell’EdgeRank, ossia l’algoritmo che regola la visibilità dei post su Facebook). Nella specifica circostanza del media training legato ai social istituzionali può essere performante inserire due post al giorno, uno connesso in maniera diretta alla propria figura istituzionale e uno di commento generale a un avvenimento che può essere sì istituzionale, ma anche legato ad altre sfere tematiche.

  • Twitter e il ritmo: Twitter è un contesto dove l’overposting può davvero essere dannoso per il personal branding di una figura politica. Un consiglio di media training per gestire il social dei 140 caratteri in contesti diversi dalla diretta di un evento è quello di non andare mai oltre i 10 post al giorno, a meno che non si decida di inserire dei retweet, al fine di conferire al profilo quel ritmo argomentativo che è fondamentale anche per definire gli orizzonti culturali di una figura istituzionale.

  • La forza del blog: quali sono i tempi ideali per l’erogazione di contenuti su un blog istituzionale? Tenendo conto che si tratta di un contesto molto diverso da spazi web del medesimo tipo non legati all’ambito politico (un blog istituzionale può non tenere conto di molte delle regole di posizionamento, in quanto vive in parte della luce riflessa di altre realtà mediatiche), un utile consiglio di media training può essere legato all’inserimento di almeno 10 post al mese, in modo da tenere vivo quel processo di storytelling necessario alla definizione di un personal branding efficace.

media training

Un consiglio su tutti riguardante la gestione delle tempistiche dei social politici è quello di non lasciarli mai silenziosi per più di una settimana (come nel caso recentemente analizzato del profilo Facebook di Pierferdinando Casini), facendo passare l’idea di un uso strategico legato unicamente a specifiche situazioni e non alla controllo completo dei contenuti e dell’immagine online di una figura istituzionale.

Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience