Ufficio stampa 2.0: consigli alle PA per l’utilizzo di Facebook

ufficio stampa

L’utilizzo dei social media è fondamentale perché un’attività di ufficio stampa risulti funzionale, e il settore della pubblica amministrazione non fa eccezione.

Gestire in maniera corretta la presenza su Facebook costituisce un’opzione molto utile per un lavoro di ufficio stampa improntato alla promozione e alla valorizzazione di eventi ed eccellenze locali.

Oggi vi daremo qualche rapido consiglio sull’argomento, approfondendo l’importante sinergia tra il lavoro di ufficio stampa in un’amministrazione locale e le numerose potenzialità di Facebook, un social basilare per massimizzare l’attività in questione.

Concisione e call to action: i fondamentali per le informazioni principali

Tra i principali obiettivi dell’attività di ufficio stampa legata alle amministrazioni locali è possibile ricordare nuovamente la promozione di eccellenze, eventi, progetti. Facebook costituisce un contesto nodale perché tale processo sia efficace, e dalla parte dedicata alle informazioni principali sulla pagina dipende molto del successo del lavoro. Testi concisi e call to action incisive, essenziali per invitare le realtà locali (aziende, liberi professionisti) a mettersi in contatto con l’ufficio stampa per presentare iniziative o prodotti: questi sono gli elementi che non possono mancare nelle informazioni principali, e che contribuiscono a rendere più fluido il percorso d’interazione.

L’importanza dell’immagine di copertina

La gestione dei contenuti visuali è fondamentale perché un‘attività di ufficio stampa sia efficace. Quando questo lavoro è legato a un’amministrazione locale, Facebook può risultare congeniale. L’immagine di copertina costituisce un elemento da curare con attenzione, e che può aiutare molto ad aumentare la visibilità di un evento o di un’iniziativa locale importante in uno specifico momento. Ogni contenuto postato sui social ha un ruolo preciso nel processo di comunicazione e nell’ottimizzazione del personal branding di un’amministrazione locale; l’immagine di copertina della pagina Facebook non fa eccezione, e un’attività di ufficio stampa gestita bene è in grado di renderla sempre un elemento utile.

La forza del copy

Un’attività di ufficio stampa legata a un’amministrazione locale non deve considerare la pagina Facebook come un semplice ‘contenitore’ di link non accompagnati da un testo di presentazione. Troppo spesso si vedono situazioni in cui la pagina Facebook di un ufficio stampa viene letteralmente riempita di link ad articoli e comunicati stampa, trascurando l’importanza del copy. Un efficace testo di accompagnamento è invece fondamentale, perché il giornalista che decide di consultarla non ha sempre molto tempo a disposizione, e il semplice link a un articolo non permette di comprendere subito le caratteristiche salienti del contenuto.

Ogni amministrazione locale è un brand, e per questo motivo necessita di un’attenzione spiccata alla qualità del lavoro di ufficio stampa. Questo risultato è frutto anche di una cura della presenza sui social, che non può prescindere da un’ottimizzazione costante della pagina Facebook, la cui efficacia è essenziale per il valore tecnico del rapporto con i professionisti del mondo mediatico e con l’utenza finale.


Potrebbe interessarti anche:

Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience