Ufficio stampa: come gestire i contenuti visuali

ufficio stampa

La gestione dei contenuti visuali rappresenta un aspetto molto importante nell’attività di un ufficio stampa. In un universo di comunicazione che non può più fare a meno dell’ottimizzazione della presenza sui social, è impensabile trascurare la qualità delle immagini quando ci si occupa dei rapporti tra i media e una specifica realtà aziendale o politica.

La gestione ottimale dei contenuti visuali in un’attività di ufficio stampa è importante esattamente come l’attenzione alle regole di redazione dei comunicati e delle note stampa: solo integrando tutti gli elementi del piano di comunicazione è possibile coltivare un rapporto di qualità con i media e con il target di riferimento per i propri servizi.

Oggi siamo quindi pronti a fornirvi qualche rapido consiglio in merito, utile a capire come gestire i contenuti visuali in un lavoro di ufficio stampa, facendo in modo di massimizzare l’attività e di veicolare in maniera efficace le caratteristiche di un brand.

Spazio agli eventi

Gli eventi costituiscono un canale molto importante per ottimizzare il rapporto tra una realtà aziendale o politica e il mondo dei media. Un’attività di ufficio stampa improntata alla qualità non può esimersi da una cura dei contenuti visuali incentrati su questo ambito, un passo che permette di chiarificare anche gli interessi di una realtà aziendale in merito a eventuali partnership e promozioni.

Un esempio molto utile per capire quanto abbiamo appena detto arriva da Londra, e per la precisione dal profilo Twitter dell’ufficio stampa del sindaco. Sono diverse le immagini dedicate alla partecipazione del sindaco Boris Johnson a occasioni d’incontro inerenti le politiche giovanili e il mondo dell’industria, il che testimonia un’attenzione spiccata nei confronti dell’evento come veicolo di personal branding.

ufficio stampa

Attenzione all’immagine di copertina

In un’attività di ufficio stampa orientata all’efficienza, gestire in maniera puntuale le immagini significa non trascurare aspetti distintivi come la foto di copertina dei profili social. Questo contenuto visuale deve fare in modo che il brand sia immediatamente identificabile, in modo da rendere ancora più immediato il reperimento delle notizie utili a un articolo giornalistico o alla costruzione di un’inchiesta.

Un riferimento molto puntuale per capire questo aspetto arriva dal profilo Twitter dell’ufficio stampa di Medici Senza Frontiere, la cui immagine di copertina presenta il logo del brand inserito in una situazione inquadrabile come quotidiana per chi porta avanti il lavoro della succitata realtà.

I contenuti erogati da un ufficio stampa devono essere trovati in maniera rapida, e un’immagine di copertina mirata, orientata unicamente all’efficacia e priva di qualsiasi intento decorativo e celebrativo, non può che essere utile allo scopo, e intercettare l’attenzione di un’utenza professionale interessata a specifici argomenti tecnici.

Chi lavora dove

Per un giornalista è molto utile avere un’idea precisa di chi si occupa delle varie aree di un ufficio stampa. I contenuti visuali possono venire in aiuto a questo proposito? La risposta è affermativa, e la conferma arriva da un  brand di punta nel mondo della tecnologia.

Il profilo Twitter ufficiale dell’ufficio stampa di Siemens ha come immagine di copertina fissa una foto dei membri del team dell’area PR, un contenuto visuale molto utile per avere un’idea immediata dei riferimenti a cui rivolgersi per eventuali contatti diretti.

ufficio stampa

Un’attività di ufficio stampa non può prescindere dalla cura dei contenuti visuali (che non deve essere dimenticata anche nei comunicati stampa, dove funzionano molto bene le infografiche): la comunicazione 2.0 è rapidità, efficacia e sintesi, e le immagini rappresentano un nodo fondamentale per tenere assieme questi punti, e per coltivare un rapporto di qualità con i media e con il proprio target di riferimento.


Potrebbe interessarti anche:

Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience