PA Social: consigli di marketing territoriale dal Comune di Milano

Gli enti della pubblica amministrazione, se vogliono essere presenti sui social in maniera adeguata e interagire efficacemente con gli utenti, devono considerare il marketing territoriale come una leva essenziale per lo sviluppo generale e per il miglioramento dei servizi.

I social sono chiaramente decisivi in questi casi e possono aiutare a dare corpo a campagne di alta qualità, essenziali per narrare le caratteristiche principali di un territorio coinvolgendo i più importanti stakeholder.

pubblica amministrazioneLe strategie di marketing territoriale prevedono una particolare attenzione alle regole legate alla PA Social e il caso del Comune di Milano, con la campagna dedicata a Expo in Città e alla scelta di sei icone artistiche per rappresentare la XXI Triennale e gli eventi correlati, può essere preso come valido esempio al proposito.

Marketing territoriale sui social: spazio al retweet

Il case history in questione consente di ricavare diversi consigli utili per la gestione della presenza social degli enti della PA in ottica di marketing territoriale. Il primo riguarda l’importanza del retweet, utilizzato come canale per migliorare la visibilità dei più importanti luoghi artistici e culturali della città.

Per vedere un’applicazione concreta di quanto appena specificato basta dare un’occhiata all’account Twitter principale del Comune, dove vengono rilanciati contenuti dedicati al sondaggio per la XII Triennale e postati inizialmente sugli account di alcuni dei più importanti musei cittadini.

pubblica amministrazioneListening e scelta puntuale dell’hashtag

Un’altra peculiarità tecnica interessante relativa a questa campagna di marketing territoriale riguarda la scelta di uno degli hashtag principali dell’iniziativa, ossia #MilanoAPlaceToBe.

Si tratta di un particolare che aiuta a comprendere l’importanza del listening, processo che ha portato alla designazione di un hashtag molto popolare tra gli utenti che parlano sui social delle proprie impressioni sulla città.

Cura dei contenuti testuali

Parlare di PA Social e di presenza efficace degli enti locali sulle piattaforme di networking significa considerare esempi come quello che stiamo descrivendo e dettagli tecnici strutturali come la cura dei contenuti testuali, basilare per riuscire a intercettare in maniera funzionale diversi cluster di utenti.

A proposito della campagna per la XXI Triennale è interessante notare la scelta di differenziare il contenuto testuale finalizzato a illustrare l’iniziativa su Facebook. Osservando infatti i post divulgati sulla pagina Facebook principale del Comune e su quella dell’Assessorato alla Cultura è infatti possibile vedere scelte testuali e visuali diverse – vedi immagini sottostanti – un segno dell’attenzione alla specificità dei pubblici che seguono le due pagine.

pubblica amministrazione

pubblica amministrazioneMarketing territoriale e PA social

La qualità delle campagne di marketing territoriale rappresenta un obiettivo fondamentale per gli enti della pubblica amministrazione 2.0.

Comunicare con i social nella PA, come dimostra perfettamente il caso appena analizzato, significa essere in grado di narrare in maniera strategica le peculiarità di un determinato territorio, curando nel dettaglio i contenuti e facendo in modo di renderli interessanti a tutte le tipologie di utenti che interagiscono online con un ente della pubblica amministrazione.


Se vuoi, qui puoi leggere altri consigli per PA Social:

Potrebbe interessarti anche:

Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience